GIAPPONE e POLINESIA - Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè... | Agenzia Viaggi Nuove Ali - Milano
close

CERCA

LISTE NOZZE AREA SPOSI

GIAPPONE e POLINESIA - Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè...

GIAPPONE e POLINESIA - Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè...

GIAPPONE e POLINESIA - Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè...

GIAPPONE e POLINESIA
Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè...

Area: @OCEANIA, @ASIA, #CULTURA&TRADIZIONI
Destinazioni: Giappone
Polinesia francese

Un viaggio su misura per scoprire il Giappone in libertà, dai templi magnifici di Kyoto alle Montagne di Takayama, dal castello di Kanazawa alla stravagante Tokyo e per concludere, un soggiorno da sogno nella splendida Polinesia, il paradiso perduto .

Itinerario in Pillole:
Voli di linea in classe economica
18 o più notti: 10 notti in Giappone + Polinesia - Taha'a - Bora Bora o Tikehau  
 

Sei interessato e vuoi essere contattato? Scrivici, accedi alla sezione "Contatti", siamo a tua disposizione.

GIAPPONE e POLINESIA - Città, Samurai, templi e isole profumate di tiarè...

Area: @OCEANIA, @ASIA, #CULTURA&TRADIZIONI
Destinazioni: Giappone   Polinesia francese   


Un viaggio su misura per scoprire il Giappone in libertà, dai templi magnifici di Kyoto alle Montagne di Takayama, dal castello di Kanazawa alla stravagante Tokyo e per concludere, un soggiorno da sogno nella splendida Polinesia, il paradiso perduto .

Itinerario in Pillole:
Voli di linea in classe economica
18 o più notti: 10 notti in Giappone + Polinesia - Taha'a - Bora Bora o Tikehau  
 

Sei interessato e vuoi essere contattato? Scrivici, accedi alla sezione "Contatti", siamo a tua disposizione.


Kyoto

La città dei mille templi è un vero e proprio scrigno di antichi templi buddisti e santuari scintoisti circondati da meravigliosi giardini. Da sempre considerata il fulcro della cultura e delle arti giapponesi è una città elegante e raffinata, molto legata alle tradizioni, dove non è raro incontrare graziose donne in kimono che passeggiano per lo shopping in città. Kyoto traspira pace e serenità, un rifugio per passeggiate e sentieri lenti sulle colline che la circondano e che nascondono i suoi tesori: i santuari e i giardini curatissimi, ammantati di fascino e misticismo.  Qui sorgono icone come il Padiglione d’oro -  Kinakaku-ji, il Tempio Ryoan–ji  famoso per il suo giardino di roccia e sassi, il Santuario di Fushimi-inari che si raggiunge passeggiando in un tunnel di Torii color vermiglio e la suggestiva foresta di Bamboo. La sera invece è bello perdersi tra le viette del quartiere storico di Gion, tra antiche locande di legno, sale da thè e geishe che passano veloci, discrete e silenziose.

Kanazawa

Piccola perla incastonata tra mare e montagna, a Kanazawa si respira ancora tutto il fascino del passato feudale, dove geisha, samurai e ninja si muovono in uno scenario pittoresco di rara bellezza, tra case storiche, monumenti, preziosi giardini e antiche tradizioni. Il simbolo della città è il suo castello, splendidamente conservato risalente al XIV secolo, dove si trova anche il Kenrokuen considerato come uno dei giardini paesaggistici più belli del Giappone. Passeggiando per Kanazawa si incontra il distretto dei Samurai e il quartiere delle Geishe: così ci si immerge in atmosfere suggestive dove il tempo sembra essersi fermato, in un dedalo di viuzze che conducono a graziose casette in legno, oggi occupate da negozi e ristoranti caratteristici e dove è possibile ancora partecipare al tradizionale cerimoniale della preparazione del tè.

Shirakawa-go

Un villaggio remoto incastonato in una valle sperduta tra le Alpi Giapponesi, una cartolina di mondo rurale che il tempo non ha modificato, una perla dell’antico Giappone tutta da scoprire: benvenuti a Shirakawa-go. Questo villaggio montano attorniato da verdi risaie è celebre ormai in tutto il mondo per le sue case tradizionali di legno con il tetto di paglia spiovente triangolare, disseminate per tutta la valle e che si trasformano assieme al paesaggio durante le stagioni: ricoperte di neve e illuminate d’inverno, rallegrate dai ciliegi in fiori di primavera, immerse nel verde d’estate e mimetizzate tra i colori scarlatti degli alberi d’autunno. Passeggiate tra le case ammirando il paesaggio che cambia a seconda della stagione, scoprite la vita all'interno di una tradizionale casa gassho e immergetevi nella tradizione del Giappone più antico.

Takayama

Circondata dallo splendido scenario delle Alpi giapponesi, Takayama conserva tutto il fascino di un tempo con le sue case dai tetti spioventi in legno, le locande storiche e le sue birrerie di sake perfettamente conservate nei secoli, grazie alla posizione lontana dalle frenesie metropolitane. Qui il ritmo è ancora scandito dai ritmi della natura e delle tradizioni, come i mercati mattutini dove si possono trovare manufatti artigianali unici. Sanmachi è il centro della città vecchia, simbolo di Takayama e del Giappone tradizionale, caratterizzato da negozi artigianali, musei, antiche case di mercanti visitabili e le rinomate birrerie di sake, una vera delizia da assaporare in un contesto unico.  Higashiyama Teramachi è invece l’area dei templi disposti sulle colline attorno al centro, con esempi di architettura locale che risalgono al periodo Edo, immersi in un’area verde che raccoglie tutto il gusto giapponese per l’estetica. Da qui, con una passeggiata di un’oretta, si può raggiungere il parco Shiroyama, dove è possibile visitare i resti di un antico castello, immersi in una grande area verde, da cui si può godere di uno stupendo panorama di tutta la città con i picchi delle montagne sullo sfondo. Takayama è anche un’ottima base di partenza per visitare il villaggio tradizionale patrimonio dell’UNESCO di Shirakawa-go.

Koyasan - Monte Koya

Koyasan è un luogo mistico, su un altopiano, avvolto da fitte foreste e attorniato da vette rigogliose. In questa cornice meravigliosa sorgono tra alberi e sentieri, monasteri antichissimi e meravigliosi, come il complesso Danjo Garan, cuore dell’intero sito sacro, fatto di templi, sale finemente decorate, pagode, statue buddiste che danno il benvenuto e contribuiscono a rafforzare quell’aura mistica che rende il Monte Koya un luogo davvero speciale. I primi insediamenti monastici risalgono al IX secolo, quando qui si insegnava il buddismo esoterico e la pratica del raggiungimento dell’illuminazione. Oggi, il monastero del monte Koya è stato inserito fra i siti considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un’esperienza a Koyasan non è per tutti, i viaggiatori desiderosi di scoprire i segreti del buddismo ed entrare in contatto con i monaci devono sapersi adattare anche ai loro rigidi usi, dormire nelle tradizionali quanto spartane foresterie, assaggiare la cucina rigorosamente vegetariana e svegliarsi all’alba per avere la possibilità di assistere alle cerimonie. Misticismo e tradizione, Koyasan è rosso come le toghe dei monaci e verde come la foresta che lo avvolge.

Osaka

Spesso utilizzata come punto di arrivo o partenza per via dell’aeroporto internazionale, molte volte viene sottovalutata per via del suo aspetto meno iconico rispetto a Tokyo o Kyoto, in realtà Osaka ha molto da offrire al viaggiatore desideroso di scoprire un angolo di Giappone unico. Mix tra passato e futuro conserva un antico castello circondato da meravigliosi giardini accanto agli Universal Studios ed una selva di grattacieli sedi della finanza e del commercio. La magia e il fascino si scoprono quando cala la sera e si accendono migliaia di luci e insegne al neon, soprattutto nella zona di Dotonbori, piena di vita e mecca della cultura culinaria giapponese. Questo quartiere è ricolmo di ristoranti e locali che propongono specialità di ogni sorta e che hanno valso ad Osaka il soprannome di Kuidaore, che significa “mangia fino a cadere”, frase che descrive bene l’amore dei suoi abitanti per il buon cibo.

Tokyo

Tokyo colpisce per la sua energia caleidoscopica, per l’aspetto futuristico ed eccentrico e l’animo tradizionale. Metropoli enorme, dinamica e incalzante dove le distanze sono importanti ma vengono annullate dall’imponente ed efficientissima reta di trasporto pubblico, la migliore al mondo, che collega tutti i quartieri e che è parte integrante della città e dei viaggiatori desiderosi di scoprirla. Regina della tecnologia e delle mode più assurde non ha un centro ma svela ognuno dei suoi molteplici volti nei diversi quartieri che la compongono: dall’antica Asakusa alla romantica baia di Odaiba, passando per l’elegante Ginza e la giovanile Roppongi approdando infine nell’esplosiva Shibuya e la turistica Shinjuku. Tokyo è un’esplosione di energia pura.

Moorea

Colorata, fiorita e radiosa, Moorea sembra il perduto giardino dell’Eden. Vulcanica, sorge dall’oceano con audacia, con montagna verde smeraldo, cascate che scendono su scogliere ricoperte di felci, giardini fioriti e una laguna azzurro brillante che nasconde una vita brulicante e colorata. Le giornate sono scandite dal suono dell’ukulele, tipico strumento polinesiano, mentre le canoe dei pescatori volteggiano placide nella laguna. Una passeggiata lungo le candide spiagge, un tuffo alla scoperta dei meravigliosi giardini di corallo – paradiso per gli amanti di snorkeling e immersioni - e poi ci si immerge nel verde, tra le cime del vulcano, per scoprire a piedi o in jeep la lussureggiante valle, le piantagioni di ananas e i giardini di ibisco. Momenti di vita felice in una cornice ineguagliabile, da ricordare per sempre.

Taha'a Island

Taha’a è un grande e profumato giardino, circondata da piccoli motu dalla sabbia bianca e brillante. Qui il ritmo scorre lento, dominato dal profumo della vaniglia e delle orchidee che crescono in questi scenari naturali primordiali, con le montagne e le vallate che scendono dolcemente verso le spiagge borotalco e si rispecchiano nella laguna turchese costellata di coralli incantevoli e pesci colorati. In questa oasi naturale di acqua e terra si staglia all’orizzonte l’isola di Bora Bora e il suo Monte Otemanu. Uno scenario perfetto dentro e fuori dall’acqua, tra profumi e colori, per ritrovare il ritmo lento della vita e respirare l’essenza della Polinesia.

Bora Bora

La sua laguna sembra frutto della fantasia di un pittore, tra mille sfumature di azzurri e verdi brillanti, dove il Monte Otemanu si staglia ricoperto di lussureggiante vegetazione, mentre gli atolli chiamati motu, ornati di palme, circondano la luminosa laguna come un gioiello. Le spiagge di sabbia bianca finissima sfiorano l’acqua turchese, dove i colorati pesci tropicali animano i giardini di coralli, mentre raffinati resort spuntano dalla vegetazione e si allungano fino nel mare per regalare momenti unici in un ambiente da favola. Soggiornando in un motu l’armonia dello scenario è perfetta e raggiunge il suo massimo al tramonto, quando ci si ferma per ammirare dal proprio overwater il sole che scompare dietro al monte, tingendo la laguna di tutte le sfumature di rosso. L’isola più bella, più romantica e più sognata: semplicemente Bora Bora.

Tikehau

Remota, selvaggia e unica al mondo, Tikehau seduce ancora prima di arrivare, quando dall’idrovolante si scorge la spettacolare laguna che la circonda, immensa, mozzafiato: una manciata di isolotti puntinati da palme, per lo più deserti, accompagnati dal suono della brezza che accarezza l’acqua turchese. I suoi motu di sabbia bianca e rosa si aprono sulla piscina naturale della laguna, paradiso ittico costellato di coralli, da scoprire con snorkeling e immersioni memorabili. Pagaiando in canoa o Sup si raggiungono piccoli atolli corallini deserti, dove trascorrere la giornata isolati dal mondo, riscoprendo la semplicità della vita. Un luogo ineguagliabile e indimenticabile.

Tahiti - Papeete

Arrivando sull’isola di Tahiti, la più grande dell’arcipelago della Società, fin dal primo momento ci si sente catapultati in un mondo diverso: i colori, i profumi, i suoni, le voci, la gente, tutto dà l’impressione di non essere soltanto arrivati in un posto incantevole, ma di vivere un’esperienza unica, da portare dentro per sempre. Papeete, capitale e centro politico della Polinesia Francese, è costruita su di una sottile fascia costiera ed è caratterizzata dall’architettura ricercata delle fastose abitazioni e offre numerose occasioni per conoscere lo stile di vita polinesiano con le sue molteplici sfaccettature. Il suo mercato variopinto, i suoi musei, la sua discreta ma vivace vita notturna e le sue feste tradizionali, tra cui la celebre Tiurai, in luglio, fanno di questo luogo un autentico paradiso terrestre da esplorare.


Koyasan Onsen Fukuchi-in
KOYASAN - MONTE KOYA


keyboard_arrow_right

Sofitel Kia Ora Moorea Beach Resort
MOOREA


keyboard_arrow_right

Le Taha'a By Pearl Resorts
TAHA'A ISLAND


keyboard_arrow_right

Le Bora Bora By Pearl Resorts
BORA BORA


keyboard_arrow_right

Le Tikehau By Pearl Resorts
TIKEHAU


keyboard_arrow_right

Tahiti Pearl Beach Resort
TAHITI - PAPEETE


keyboard_arrow_right

Le Destinazioni

keyboard_arrow_right
Il Giappone è un mondo diverso. Quanto di più diverso ci possa essere. È un’armonia di...
Explore More
Forse la più celebre, la più desiderata e la più ambita meta di chiunque sia alla...
Explore More