GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami | Agenzia Viaggi Nuove Ali - Milano
close

CERCA

LISTE NOZZE AREA SPOSI

GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami

GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami

GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami

GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami

Area: @ASIA, #NATURA , #CULTURA&TRADIZIONI, #CITIES
Destinazioni: Giappone
Emirati arabi uniti
Seychelles

Viaggiare in Giappone significa vivere profonde esperienze per comprendere appieno questa terra straordinaria ricca di fascino e antiche tradizioni. A Kyoto si scopriranno i templi buddhisti e i santuari shintoisti mentre Tokyo sapra’ contagiarvi con la sua vitalita’ e suoi grattacieli futuristici.  Ma il Giappone è molto di piu’: lasciatevi incantare dalla sacralita’ del Monte Koya, uno dei maggiori centri monastici del Giappone dove è possibile pernottare nei famosi Shukubo e partecipare ai riti e alle preghiere dei monaci, e dagli scenari da cartolina delle alpi giapponesi.

Qui, nei paesini di Kanazawa, Shirakawa-go e Takayama, vi sentirete catapultati in una nuova dimensione ed entrerete a contatto con le loro antiche tradizioni.
A seguire una breve tappa nella sfavillante Dubai, la citta’ degli eccessi, per poi raggiungere l’Oceano Indiano e concedersi qualche giorno di relax alle Seychelles, sull’isola di Praslin, il cuore dell’archipelago. 

Itinerario in Pillole:
Voli di linea in classe economica
19 notti: 12 Giappone – 2 Dubai – 5 Seychelles
Quote individuali per persona con sistemazione in camera doppia, soggette a riconferma in base alla data di partenza.

Sei interessato e vuoi essere contattato? Scrivici, accedi alla sezione "Contatti", siamo a tua disposizione per un preventivo personalizzato.

 

GIAPPONE, DUBAI E SEYCHELLES: tradizioni millenarie, citta’ futuristiche e romantici panorami

Area: @ASIA, #NATURA , #CULTURA&TRADIZIONI, #CITIES
Destinazioni: Giappone   Emirati arabi uniti   Seychelles   


Viaggiare in Giappone significa vivere profonde esperienze per comprendere appieno questa terra straordinaria ricca di fascino e antiche tradizioni. A Kyoto si scopriranno i templi buddhisti e i santuari shintoisti mentre Tokyo sapra’ contagiarvi con la sua vitalita’ e suoi grattacieli futuristici.  Ma il Giappone è molto di piu’: lasciatevi incantare dalla sacralita’ del Monte Koya, uno dei maggiori centri monastici del Giappone dove è possibile pernottare nei famosi Shukubo e partecipare ai riti e alle preghiere dei monaci, e dagli scenari da cartolina delle alpi giapponesi.

Qui, nei paesini di Kanazawa, Shirakawa-go e Takayama, vi sentirete catapultati in una nuova dimensione ed entrerete a contatto con le loro antiche tradizioni.
A seguire una breve tappa nella sfavillante Dubai, la citta’ degli eccessi, per poi raggiungere l’Oceano Indiano e concedersi qualche giorno di relax alle Seychelles, sull’isola di Praslin, il cuore dell’archipelago. 

Itinerario in Pillole:
Voli di linea in classe economica
19 notti: 12 Giappone – 2 Dubai – 5 Seychelles
Quote individuali per persona con sistemazione in camera doppia, soggette a riconferma in base alla data di partenza.

Sei interessato e vuoi essere contattato? Scrivici, accedi alla sezione "Contatti", siamo a tua disposizione per un preventivo personalizzato.

 


Kyoto

La città dei mille templi è un vero e proprio scrigno di antichi templi buddisti e santuari scintoisti circondati da meravigliosi giardini. Da sempre considerata il fulcro della cultura e delle arti giapponesi è una città elegante e raffinata, molto legata alle tradizioni, dove non è raro incontrare graziose donne in kimono che passeggiano per lo shopping in città. Kyoto traspira pace e serenità, un rifugio per passeggiate e sentieri lenti sulle colline che la circondano e che nascondono i suoi tesori: i santuari e i giardini curatissimi, ammantati di fascino e misticismo.  Qui sorgono icone come il Padiglione d’oro -  Kinakaku-ji, il Tempio Ryoan–ji  famoso per il suo giardino di roccia e sassi, il Santuario di Fushimi-inari che si raggiunge passeggiando in un tunnel di Torii color vermiglio e la suggestiva foresta di Bamboo. La sera invece è bello perdersi tra le viette del quartiere storico di Gion, tra antiche locande di legno, sale da thè e geishe che passano veloci, discrete e silenziose.

Koyasan - Monte Koya

Koyasan è un luogo mistico, su un altopiano, avvolto da fitte foreste e attorniato da vette rigogliose. In questa cornice meravigliosa sorgono tra alberi e sentieri, monasteri antichissimi e meravigliosi, come il complesso Danjo Garan, cuore dell’intero sito sacro, fatto di templi, sale finemente decorate, pagode, statue buddiste che danno il benvenuto e contribuiscono a rafforzare quell’aura mistica che rende il Monte Koya un luogo davvero speciale. I primi insediamenti monastici risalgono al IX secolo, quando qui si insegnava il buddismo esoterico e la pratica del raggiungimento dell’illuminazione. Oggi, il monastero del monte Koya è stato inserito fra i siti considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un’esperienza a Koyasan non è per tutti, i viaggiatori desiderosi di scoprire i segreti del buddismo ed entrare in contatto con i monaci devono sapersi adattare anche ai loro rigidi usi, dormire nelle tradizionali quanto spartane foresterie, assaggiare la cucina rigorosamente vegetariana e svegliarsi all’alba per avere la possibilità di assistere alle cerimonie. Misticismo e tradizione, Koyasan è rosso come le toghe dei monaci e verde come la foresta che lo avvolge.

Kanazawa

Piccola perla incastonata tra mare e montagna, a Kanazawa si respira ancora tutto il fascino del passato feudale, dove geisha, samurai e ninja si muovono in uno scenario pittoresco di rara bellezza, tra case storiche, monumenti, preziosi giardini e antiche tradizioni. Il simbolo della città è il suo castello, splendidamente conservato risalente al XIV secolo, dove si trova anche il Kenrokuen considerato come uno dei giardini paesaggistici più belli del Giappone. Passeggiando per Kanazawa si incontra il distretto dei Samurai e il quartiere delle Geishe: così ci si immerge in atmosfere suggestive dove il tempo sembra essersi fermato, in un dedalo di viuzze che conducono a graziose casette in legno, oggi occupate da negozi e ristoranti caratteristici e dove è possibile ancora partecipare al tradizionale cerimoniale della preparazione del tè.

Shirakawa-go

Un villaggio remoto incastonato in una valle sperduta tra le Alpi Giapponesi, una cartolina di mondo rurale che il tempo non ha modificato, una perla dell’antico Giappone tutta da scoprire: benvenuti a Shirakawa-go. Questo villaggio montano attorniato da verdi risaie è celebre ormai in tutto il mondo per le sue case tradizionali di legno con il tetto di paglia spiovente triangolare, disseminate per tutta la valle e che si trasformano assieme al paesaggio durante le stagioni: ricoperte di neve e illuminate d’inverno, rallegrate dai ciliegi in fiori di primavera, immerse nel verde d’estate e mimetizzate tra i colori scarlatti degli alberi d’autunno. Passeggiate tra le case ammirando il paesaggio che cambia a seconda della stagione, scoprite la vita all'interno di una tradizionale casa gassho e immergetevi nella tradizione del Giappone più antico.

Takayama

Circondata dallo splendido scenario delle Alpi giapponesi, Takayama conserva tutto il fascino di un tempo con le sue case dai tetti spioventi in legno, le locande storiche e le sue birrerie di sake perfettamente conservate nei secoli, grazie alla posizione lontana dalle frenesie metropolitane. Qui il ritmo è ancora scandito dai ritmi della natura e delle tradizioni, come i mercati mattutini dove si possono trovare manufatti artigianali unici. Sanmachi è il centro della città vecchia, simbolo di Takayama e del Giappone tradizionale, caratterizzato da negozi artigianali, musei, antiche case di mercanti visitabili e le rinomate birrerie di sake, una vera delizia da assaporare in un contesto unico.  Higashiyama Teramachi è invece l’area dei templi disposti sulle colline attorno al centro, con esempi di architettura locale che risalgono al periodo Edo, immersi in un’area verde che raccoglie tutto il gusto giapponese per l’estetica. Da qui, con una passeggiata di un’oretta, si può raggiungere il parco Shiroyama, dove è possibile visitare i resti di un antico castello, immersi in una grande area verde, da cui si può godere di uno stupendo panorama di tutta la città con i picchi delle montagne sullo sfondo. Takayama è anche un’ottima base di partenza per visitare il villaggio tradizionale patrimonio dell’UNESCO di Shirakawa-go.

Tokyo

Tokyo colpisce per la sua energia caleidoscopica, per l’aspetto futuristico ed eccentrico e l’animo tradizionale. Metropoli enorme, dinamica e incalzante dove le distanze sono importanti ma vengono annullate dall’imponente ed efficientissima reta di trasporto pubblico, la migliore al mondo, che collega tutti i quartieri e che è parte integrante della città e dei viaggiatori desiderosi di scoprirla. Regina della tecnologia e delle mode più assurde non ha un centro ma svela ognuno dei suoi molteplici volti nei diversi quartieri che la compongono: dall’antica Asakusa alla romantica baia di Odaiba, passando per l’elegante Ginza e la giovanile Roppongi approdando infine nell’esplosiva Shibuya e la turistica Shinjuku. Tokyo è un’esplosione di energia pura.

Dubai

Dubai è il regno dei record, il simbolo degli Emirati ed il primo ad essersi imposto nel panorama mondiale, grazie alla volontà ed alla visione futuristica della famiglia Al Maktum, che lo governa da più di trent’anni. Qui in una giornata si passa dalle dune del deserto alle acque turchesi, dai parchi acquatici alle piste da sci indoor. Dubai è fatta di primati che sono anche i simboli della sua continua sfida all’impossibile: il Burj Khalifa è  il grattacielo più alto del mondo, nell’attesa di essere superato dalla torre di Calatrava in costruzione per l’Expo 2020; JBR è la spiaggia di riferimento, dove i palazzi altissimi si riflettono nel placido mare; Il Mall of Emirates è il centro commerciale con più negozi al mondo, dove alla sera va in scena lo spettacolo delle fontane, tra luci e suoni trionfanti; sulla Palma si trovano alcuni dei resort più lussuosi e stravaganti, come l’Atlantis, che ospita anche un acquario e un parco acquatico; i suk tradizionali ammaliano con l’oro e inebriano con le spezie, mentre alle spalle scivolano sul golfo i dhow, tipiche imbarcazioni che permettono di godere dello syline della città; la Marina è meravigliosa, quasi undici chilometri, tra grattacieli altissimi, locali e yatch di lusso. Dubai per molti è un sogno, l’essenza del lusso, per molti è un mistero ancora da inquadrare, quel che è certo è che è una meta imperdibile da vedere almeno una volta nella vita. 

Praslin

La leggenda narra che Praslin sia ciò che resta di un antichissimo continente sommerso dalle acque, proprio come la perduta Atlantide e quando si arriva qui, nell’isola delle palme, ci si sente come trasportati in un luogo incantato dalla bellezza senza tempo. Praslin è il cuore dell’arcipelago, la seconda per grandezza e forse la più famosa, perché racchiude in sé tutti i tratti che rendono questo arcipelago unico: una vegetazione tropicale ricchissima, delimitata da lidi d’incanto e da acque color verde-turchese, protette da massi di granito che prendono forme e colori differenti, modellati dal vento.
Qui si trova la famosa Vallé de Mai, un pezzo di foresta primaria intatto, Patrimonio mondiale dell'Unesco, dove crescono spontaneamente le palme del leggendario coco de mer, la noce più grande e pesante al mondo. Qui si trovano alcune delle spiagge più belle, come Cote D’or, lunga quasi tre chilometri e sulla quale si affacciano i principali resort e ristoranti; Petite Anse Kerlan, dalle acque smeraldine; Grand Anse Kerlan, una spiaggia protetta e dalla natura quasi primordiale su cui vengono a depositare le uova le tartarughe marine; Anse Georgette, una piscina dalle acque turchesi circondata da gigantesche rocce granitiche con la sabbia borotalco, tutte inserite tra le dieci spiagge più belle del mondo.
Data la sua posizione centrale, da Praslin è possibile partire alla scoperta delle tante isolette vicine, dove scoprire altri piccoli angoli di Eden, come Curieuse Island, un’isola di granito che ospita un centro di tartarughe giganti o Saint Pierre, dove si può fare un ottimo snorkeling.


Granvia Hotel Kyoto
KYOTO


keyboard_arrow_right

Granbell Hotel Kyoto
KYOTO


keyboard_arrow_right

Hotel Gracery Kyoto Sanjo
KYOTO


keyboard_arrow_right

Koyasan Onsen Fukuchi-in
KOYASAN - MONTE KOYA


keyboard_arrow_right

Ryokan Tanabe
TAKAYAMA


keyboard_arrow_right

Park Hotel Tokyo
TOKYO


keyboard_arrow_right

Keio Plaza Tokyo
TOKYO


keyboard_arrow_right

Mercure Ginza Tokyo
TOKYO


keyboard_arrow_right

Ja Ocean View
DUBAI


keyboard_arrow_right

Habtoor Grand Resort - Autogr.collect.
DUBAI


keyboard_arrow_right

L'archipel
PRASLIN


keyboard_arrow_right

Le Destinazioni

keyboard_arrow_right
Il Giappone è un mondo diverso. Quanto di più diverso ci possa essere. È un’armonia di...
Explore More
Terre di fascino e mistero, divenute mete ambite per il relax e lo shopping di lusso, gli Emirati Arabi, perla del...
Explore More
Le Seychelles sono schegge di granito incastonate nell’Oceano Indiano. 115 isole che compongono un...
Explore More